Sensazioni Essenziali - AROMATERAPIA INTEGRATA

Vai ai contenuti

Sensazioni Essenziali



Il laboratorio (worksho) "SENSAZIONI ESSENZIALI"
è un percorso sensoriale, esplorativo e creativo.

Si svolgerà in sei giovedì, dalle 18,30 alle 20,30,
con incontri quindicinali.

Si comincia giovedì 10 gennaio, ed è a numero chiuso, per lavorare meglio.
 
Le sei date: 10 e 24 gennaio, 7 e 21 febbraio, 7 e 21 marzo
A partire da alcuni Oli Essenziali, scelti in base alle Note Olfattive...


...coinvolgeremo il tatto...
...la vista...


 
...dando forma, di volta in volta,
alle personali sensazioni,
favorendo interferenze percettive.
Perché questo laboratorio? Per divertirsi, e scoprire. Stimolare la connessione tra le informazioni in arrivo dai diversi organi di senso,


così da favorire nuove vie di espressione,
di creatività individuale. Perché così si esce dall'abitudine di
pensiero e anche i problemi sono percepiti
IN MODO DIFFERENTE!


Durante il primo incontro individueremo, per ogni partecipante, un messaggio personale, su cui lavorare, che  prenderà forma nei successivi
cinque incontri


La finalità creativa della "collaborazione dei sensi" è di dare espressione e forma a qualche cosa che tuttora non esiste, a qualcosa di nuovo e di unico, accompagando la mente fuori dall'abitudine.
 

Il laboratorio è adatto a chi ama gli oli essenziali,
i profumi, e cosa scatenano;
a chi vuole "lasciar andare",
trovare una nuova strada,
una risposta, un'altra visione.
A chi vuole divertirsi, scoprendosi.
A chi non ama i protocolli.

 
Il laboratorio è  a numero chiuso
Costo dei sei incontri: 120 € a persona
(40 all’iscrizione, saldo entro l’inizio del corso)
Soci AIODIBIN: 100€ a persona
(40 all’iscrizione, saldo entro l’inizio del corso)
Modulo da scaricare, compilare e inviare
Il corso è a numero chiuso: in caso di rinuncia non saranno
restituiti i 40 euro.
CONTATTI

Via Napoli 2a , in orario segreteria
  EMAIL
Cell. 347.4215722 (no fine settimana)

Le attività formative professionali per gli Operatori Oistici sono regolamentate dalla Legge 4/2013
Torna ai contenuti